I 7 principali miti sui test del software

I 7 principali miti sui test del software

Al giorno d’oggi, molte aziende utilizzano tecniche di test del software per fornire applicazioni software di qualità. Molte aziende ora testano il software basandosi su utenti reali. Tuttavia, alcuni uomini d’affari non sono ancora consapevoli dell’importanza dei test nel ciclo di vita dello sviluppo del software e dei vantaggi dei test precoci e continui del software. Rimangono scettici riguardo ai vantaggi dei test del software e credono a molte idee sbagliate sui test del software.

7 cose comunemente confuse sui test del software

1) I test possono ritardare il time-to-market delle applicazioni software

Sulla base delle applicazioni software di nuova creazione, le aziende sono alla ricerca di modi per ridurre il time to market nell’approccio per portare a termine le proprie attività. I professionisti del controllo qualità devono dedicare tempo e impegno per testare la qualità del software in una varietà di condizioni rispetto a requisiti predefiniti. Questo è il motivo; Molte aziende ritengono che le procedure di test del software possano aumentare il time-to-market. Tuttavia, ogni azienda ha la possibilità di valutare in modo efficace il proprio software senza richiedere ulteriore tempo per immetterlo sul mercato. Le aziende possono facilmente ridurre i tempi di test eseguendo più test. Consente inoltre ai processi agili di integrare perfettamente i processi di codifica e test.

2) I test aumentano i costi di sviluppo del software

Le aziende dovrebbero inviare tester qualificati e investire in potenti apparecchiature di test elettroniche per testare magnificamente il software. Per questa ragione; Molti imprenditori ritengono che i test del software aumentino i costi di sviluppo del software. Ma ci sono molti modi con cui le aziende possono ridurre i costi di testing del software. È possibile scegliere strumenti di automazione dei test open source e gratuiti per ridurre tempi e costi dei test. I vantaggi del test del software, oltre a evitare costi di manutenzione e riparazione, aiuteranno le aziende a generare maggiori entrate eseguendo applicazioni software efficaci.

3) L’automazione dei test rende superflui i test manuali

Gli strumenti di automazione dei test aiutano i professionisti del QA a eseguire e ripetere più test senza spendere molto tempo e fatica. Ecco perché molte aziende sono alla ricerca di modi per far funzionare tutti i tipi di test. Gli svantaggi di molti sistemi di automazione dei test sono spesso trascurati dagli imprenditori. Dimenticano il semplice fatto che gli strumenti di automazione non hanno la capacità di pensare e prendere decisioni. A differenza dei tester umani, gli strumenti di test di automazione non possono misurare con precisione l’usabilità delle app e l’esperienza dell’utente. Al giorno d’oggi, le applicazioni software devono fornire la migliore esperienza utente per essere attraenti e utili. Pertanto, le aziende dovrebbero fornire strumenti di test di automazione ai tester umani per valutare la qualità del loro software.

4) Un buon testing mantiene l’applicazione priva di difetti

Durante il test dell’applicazione software, i tester eseguiranno varie attività di test per valutare l’usabilità, le prestazioni, la funzionalità, l’usabilità, la sicurezza e l’esperienza utente dell’applicazione. Rilevano e risolvono bug e problemi di prestazioni nel software prima che venga rilasciato. I risultati dei test aiutano inoltre le aziende a determinare se il software soddisfa tutti i prerequisiti. Tuttavia, l’esperienza utente fornita dall’Applicazione può variare a seconda dei termini e delle condizioni dell’utente. Anche se il tester completa e ripete molti test, non riesce a rilevare tutti gli errori o i problemi nell’applicazione. Pertanto, le aziende dovrebbero essere pronte a rilevare bug o problemi dopo il rilascio dell’app.

5) Gli sviluppatori non hanno bisogno di testare il software

Le aziende dovrebbero inviare esperti di controllo qualità per verificare e valutare la qualità del software. Tuttavia, può accelerare il processo di test del software consentendo a programmatori e tester di lavorare insieme. Gli sviluppatori possono misurare la qualità del codice della propria applicazione attraverso la funzionalità e l’integrazione durante il processo di codifica. Allo stesso modo, dovrebbero anche eseguire controlli sanitari per garantire che il software funzioni come previsto. I metodi agili continuano a richiedere alle aziende di integrare sviluppo e test del software per fornire il miglior software. Il metodo di gestione del progetto richiede alle aziende di testare continuamente il software con team di programmatori e tester.

6) Dopo il processo di sviluppo del software, inizia il processo di test

Il tradizionale modello a cascata consente alle aziende di avviare il processo di test una volta completato il processo di sviluppo del software. Tuttavia, gli standard tradizionali di test del software non possono soddisfare i requisiti delle applicazioni software concorrenti e multipiattaforma. Stiamo assistendo a un aumento costante del numero di aziende che passano da modelli a cascata a processi agili e DevOps. Come accennato in precedenza, i metodi agili richiedono alle aziende di testare costantemente il software e richiedono che programmatori e tester lavorino in squadra. Allo stesso modo, DevOps richiede alle aziende di integrare i processi di sviluppo, test e distribuzione del software. Di conseguenza, oggi i tester iniziano a testare le applicazioni fin dalle prime fasi del ciclo di vita dello sviluppo del software.

7) Non è necessario inviare tester software qualificati

Molti uomini d’affari credono ancora che l’unico lavoro degli esperti sia trovare errori o problemi nel modulo Per favore. Il test del software non è giudicante, richiede abilità e creatività. Questo malinteso spesso porta le aziende a consentire alle persone di testare il proprio software. Le aziende possono coinvolgere utenti reali nel processo di test del software per misurare meglio l’usabilità e l’esperienza utente dell’app. Tuttavia, devono avvalersi di personale esperto per valutare il software per utenti e ambienti diversi. Esperti esperti sanno come rilevare difetti e problemi di prestazioni nel software creando vari test. Hanno persino creato punti di prova per aiutare nella decisione. La maggior parte delle aziende oggi desidera generare maggiori entrate eseguendo software che forniscano la migliore esperienza utente. Pertanto, utilizzano una buona strategia software per provare a creare applicazioni senza grossi bug o problemi di prestazioni. Allo stesso modo, molte organizzazioni utilizzano metodi agili o DevOps per valutare le applicazioni durante l’intero ciclo di vita dello sviluppo del software. Questi miti negativi e idee sbagliate sui test del software sono sempre stati sfatati dagli uomini d’affari raccogliendo molti dati e informazioni da varie fonti..

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *